«Affrontare la vita con FC»

Nuovo farmaco "Trikafta" approvato negli Stati Uniti

08.11.2019

La triplice associazione « Trikafta » è stato approvato negli Stati Uniti alla fine di ottobre. Ciò significa che questa terapia può ora essere prescritta ai pazienti americani di 12 anni o più affetti dalla Fibrosi Cistica che presentano almeno una mutazione F508del. Il farmaco agisce sulla causa della malattia. Tuttavia, non risolve completamente il difetto genetico e non se ne conosce ancora l’effetto sul lungo termine. Si presume, però, che la nuova triplice associazione possa influenzare positivamente il decorso della malattia.

Ci vorrà del tempo prima che il farmaco sia approvato in Svizzera e che il rimborso sia regolamentato. Nel frattempo, i pazienti svizzeri dai 12 anni in su hanno in principio la possibilità che i medici curanti richiedano alla cassa malati il rimborso dei costi del "Trikafta". Se questa procedura abbia senso nei casi individuali dipende da molti fattori. Dovrebbe pertanto essere discusso con i medici curanti del centro FC.

La CFCH è in stretto contatto con le parti e gli individui coinvolti. Informazioni più dettagliate su questo soggetto saranno fornite nella Newsletter e nel prossimo numero del « Bulletin ».

NZZ am Sonntag vom 10.11.2019
Le Matin du 31.10.2019